Thekey.iT

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home }}} Articoli }}} Hacking }}} Il manifesto di Eminem76

Il manifesto di Eminem76

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Voglio postare il manifesto di Eminem76, lo si trova poco in rete, anche su Google compaiono giusto 4 o cinque link che lo ripropongono interamente e al vecchio link (http://eminem76.cjb.net/) il suo sito non risponde più, CJB.net ha forse deciso di chiuderlo, forse non veniva visitato abbastanza, forse non ci sono abbastanza persone che vogliono leggere un manifesto come questo.

Spero vi faccia piacere leggerlo come fa piacere a me, anche se con un po di tristezza.

 

Queste le parole di Eminem76 nel suo manifesto:

"Guardo indietro, penso a quello che significava per me hacking, guardo quello che significa realmente hacking adesso... che schifo
Perde il senso del suo essere, perde il romanticismo della parola, perde tutto l'ideale...
Pensi a quanto ti sei fatto il culo per arrivare dove sei adesso, e vedi qualche ragazzino che ci prova, ci riesce una volta e si sente superiore a te....

credevo che internet fosse un posto dove potevo trovare tutto gratis, pensavo che internet fosse un posto dove parlare liberamente, dove esprimersi in libertà... ma mi sbagliavo, ormai nessuno da niente per niente... se vuoi leggerti il quotidiano online devi farti l'abbonamento, se vuoi cambiarti logo sul cell devi pagare 1€ al minuto, se vuoi scaricarti un warez, devi prima dare una decina di voti al sito da cui scarichi il programma, e cliccare su 100 banner diversi... dopo tutti sti click ti trovi davanti a un broken link...
mi è capitato di arrivare in certe chat, e forum, dove basta che scrivi cazzo o stronzo, e una sfilza di ***** copre automaticamente la parola.... ricordo quando giravo per strada, quando mi facevo una canna solo perchè ero libero di farmela, adesso se lo faccio o meno è solo perchè appartengo a un determinato filone politico...

ci stanno togliendo la libertà, ci stanno togliendo l'aria...
internet era l'ultima spiaggia, ora la mia ultima spiaggia è la stanza dove sono... il mondo fuori non mi capisce, NON VUOLE capirmi... mi stava stretto il mondo, figuratevi quanto è stretta questa stanza....

ma per quanto possa essere stretto lo spazio che mi rimane, per quanto possa essere piccolo il foglio su cui scrivo le mie proteste, l'importante è essere libero....
questo forum, questa community, era una delle spiagge su cui rifugiarmi, ma adesso mi sta stretto, mi sta stretto perchè non sono più libero di dare una mano come mi piace tanto fare, ma perchè sono obbligato a dare una mano, anche dove non centro niente... non sono nemmeno più libero di sbagliare, perchè l'idea che gli altri si sono fatti di me mi stà stretta... non sono più libero di imparare, perchè tutti vogliono che gli insegni quello che NON so...

entrare in una chat, per chiedere un consiglio, e ti ritrovi a dare tante risposte inutili e a non fare nessuna domanda.... forse sono io che ho qualcosa che non va, o forse è solo il mondo che ha qualcosa che non va...

libertà di religione, di parola, di espressione e pensiero... solo pensare liberamente ci è ormai permesso, bisogna stare attenti a parlare, altrimenti saremo giudicati... bisogna stare attenti a non essere di una determinata religione, se non vogliamo essere giudicati, maltrattati, picchiati o uccisi... non ho la libertà di espressione, perchè se sono un tipo scherzoso, poi non verrò preso sul serio quando sarà il momento...
non ho la libertà di amare, perchè ci sarà sempre qualcuno che si mette di mezzo...

pensare, respirare, sperare.... di questo sono libero...e finché avrò questo, non permetterò a nessuno di mettersi sulla mia strada, userò ciò che mi è rimasto per spingere tra la folla, per sopravvivere, per crearmi il mio spazio PER RIPRENDERMI LA LIBERTA' che mi è stata tolta...
questa denuncia probabilmente qualcuno di voi la condivide... forse molti di voi la condividono... forse tutti la condividete... ma finchè condividete e rimanete nella pseudolibertà che il mondo ci offre in cambio di denaro, finchè saremo in pochi a crederci veramente non si potrà fare nulla...

dopo queste parole ripenso a una canzone degli articolo 31... 2030, ripendo rabbrividendo a quanto ci stiamo avvicinando alla fantasia di quella canzone...

voglio specificare che il mio non è un discorso politico come alcuni potrebbero pensare.... sono dichiaratamente apolitico, i governi e i politici facciano quel cazzo che vogliono, basta che mi ridiano la libertà che mi hanno tolto, che CI hanno tolto, CHE CI SIAMO FATTI TOGLIERE....

il mio non è un addio, è un arrivederci, mi rivedrete in tutti quelli che "professeranno" queste stupide idee di libertà dopo di me... in tutti quelli che ci provano a riprendersi il proprio spazio... in tutti quelli che lottano per la propria sopravvivenza...

Cazzo che bel discorso lungo... vorrei vedere quanti sono arrivati a leggere tutto fin qui, a loro dedico questo saluto:

Quando venne il tempo di combattere per la sua tribù l’uomo diede la propria vita per salvare quella degli amici più cari. Benché non morì in battaglia il guerriero curò le sue ferite nella foresta, ma stremato e straziato aspettò l’aquila di fuoco che portò via la sua anima. Quando il suo cammino giunse alla linea curva d’orizzonte il guerriero non scomparve, ma partì alla conquista di un nuovo regno. Fu sempre l’ultimo a cadere, a noi resta il rimpianto di un abbraccio e il ricordo di un eroe

Arrivederci ragazzi... addio..."

Eminem76

 


A dire il vero Eminem76, io spero di reincontrarti un giorno in giro per la rete, magari non ti ricorderai di me, in effetti ci siamo "conosciuti" poco, giusto un periodo sul forum di Raulken, dove hai postato per la prima volta il tuo manifesto. Chissà magari un giorno. In fondo il mondo è piccolo, più piccolo di quel che sembra.


Ho cercato di risalire al periodo in cui è stato scritto il manifesto, se non erro, guardando alcuni vecchi post, e confrontando con WayBackMachine, lo scritto dovrebbe risalire all'anno 2002, per quanto riguarda il mese, direi inizio dell'anno, ma non so bene quando.

Per chi volesse leggere e guardare il sito di Eminem76 come era può usare il servizio di WayBackMachine di Internet Archive usando il seguente link: Il manifesto di Eminem76

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Settembre 2009 16:32  
Commenti (2)
chissà
1 Sabato 19 Settembre 2009 00:32
lordream
erano tempi migliori.. i ragazzi cercavano qualcosa.. qualcosa.. come la storia di neo e morpheus.. non sapevano esattamente cosa cercavano ma sapevano dove cercarla.. ed è bello tornare a leggere di "vecchi" amici.. sopratutto di aenigma..
^.^
2 Lunedì 02 Novembre 2009 23:03
unendlich
Bene, ci ho messo solo 10 minuti ad indovinare la pass per loggarmi e commentare ...

Cazzo che nostalgia, mi sento vecchia ....

Google search

Ricerca personalizzata

Fatti riconoscere